I migliori consigli per una perfetta vacanza in roulotte

56

Ecco una fuga improvvisata in roulotte dal sapore di vacanza estiva! Viva i giorni magici con tramonti incredibili e serate primaverili radiose. Lo scopo del weekend? Fermate tutto e non lasciate che nulla vi trattenga, forza!

Per godersi appieno un fine settimana come questo, abbiamo bisogno di abiti comodi, freschi e resistenti a ogni tipo di avventura. Ci sono alcune cose che abbiamo ben chiare per un weekend perfetto: andare in roulotte, appendere l’amaca a un albero, la piscina o la spiaggia sono un must e, soprattutto, non può mancare un buon gelato.

Ecco perché oggi vi proponiamo una super intervista a Cristina Acedo, una blogger appassionata di viaggi in caravan. Ha un blog e un profilo Instagram straordinari. Siamo molto ispirati da tutto ciò che pubblica. In questa intervista ci spiega i migliori consigli per una perfetta fuga in camper. Non potete perdervela!

Quali sono i must per un weekend in roulotte?

Un buon libro, un gioco da tavolo, biciclette, acquerelli e un paio di cestini per il pranzo con la cucina per un picnic in montagna, in campagna o in spiaggia.

Che tipo di abbigliamento è perfetto per un weekend come questo?

Per me, un abito comodo, lungo e in armonia con il paesaggio è sempre perfetto. David è sempre fedele ai suoi venerati jeans, ne ha diversi dello stesso modello a ripetizione perché, secondo lui, sono perfetti.
Per i bambini, abiti comodi, in tessuti biologici e sempre con diversi cambi di vestiti, in modo che possano giocare e divertirsi senza preoccuparsi di infangarsi o bagnarsi in un fiume o sulla riva di una baia. Naturalmente, per tutti, sempre una giacca sottile, perché amiamo stare all’aria aperta e nel caso ci venisse voglia di uscire a vedere le stelle di notte o di scendere in spiaggia a vedere la luna.

I migliori consigli per sopravvivere a un weekend in roulotte?

Lasciatevi alle spalle la fretta e il ritmo frenetico della vita quotidiana durante la settimana e scorrete. Avere dei compiti assegnati e organizzarli insieme: quando arriviamo, David è sempre incaricato di abbassare la tenda da sole mentre io e i bambini sistemiamo le sedie, il tavolo e appendiamo l’amaca a un paio di tronchi. Nella routine quotidiana, mi sveglio sempre presto e preparo la colazione, i bambini si occupano di lavare i piatti, il papà cucina, ecc.

Qual è la cosa migliore di un viaggio in roulotte nel fine settimana?

La sensazione di libertà e di vacanza dal momento in cui si parte per la strada.

Come ha scoperto la sua passione per questi viaggi?

Abbiamo sempre amato viaggiare. Ho scoperto di essere incinta del nostro primo figlio in Australia, Valentina ha iniziato a passeggiare nei parchi della Svezia e ho perso il conto delle volte in cui ho girovagato per Parigi. Con l’esperienza di diversi tipi di viaggio con i bambini e l’arrivo della pandemia, abbiamo deciso di intraprendere le nostre avventure nella natura, nel bosco, in spiaggia e in ogni angolo magico su ruote con la nostra casetta al seguito. E che successo!

Le migliori letture del fine settimana.

Ultimamente leggo dal lunedì al venerdì e un altro per il fine settimana. È come vivere in due realtà, lo adoro. Mi piacciono i romanzi che mi emozionano, in formato cartaceo e che probabilmente ho comprato su consiglio di qualcuno che ammiro o perché è una bella edizione di un classico che ho voglia di rileggere. Anche molto poetico. Le mie ultime letture: El món es torna tan senzill di Laura Gost e Nada importa di Jesús Terrés.

I piccoli portano ogni settimana un libro dalla biblioteca della scuola, che li accompagna nel fine settimana nei loro momenti di tranquillità e riposo, e quando non si addormentano, la sera, leggiamo loro un capitolo o una storia dalla selezione variabile che hanno nella piccola libreria nella loro cuccetta della roulotte.

Qual è il periodo migliore dell’anno per viaggiare in roulotte o tutti hanno il loro fascino?

Senza dubbio ogni stagione ha il suo fascino. Questo novembre siamo stati sorpresi da una pioggia di foglie durante una passeggiata in un bosco frondoso e abbiamo ammirato la magia dell’autunno. D’altra parte, noi amiamo l’inverno con la neve: non abbiate paura della neve in roulotte, è un piacere incredibile andare a dormire con un paesaggio e svegliarsi circondati da una coltre bianca!

La primavera è il periodo che preferiamo per goderci la Costa Brava, perché non è affollata come in estate e l’ondeggiare delle onde sulla riva di una cala vi intrappola con la sua magia. E l’estate, oh estate, estate! L’estate è il momento delle escursioni.

boboliland

Discovery magazine

Close
Copyright© Star Textil 2020
Close