I vulcani sono classificati in base alla loro forma. Vuoi approfondire l’argomento?

510

I vulcani sono i principali responsabili della formazione della litosfera e, nel corso della storia geologica del nostro pianeta, hanno modellato la superficie terrestre, influenzato il clima e svolto un ruolo importante in alcune tappe della storia dell’umanità. Ma non tutti i vulcani sono uguali, scopriamoli insieme!

Prima di analizzare la loro classificazione, è chiaro cos’è un vulcano? Un vulcano è una struttura geologica che si è formata in seguito alla rottura della superficie solida, con conseguente fuoriuscita in superficie del magma, una miscela di solidi, liquidi e gas ad alta temperatura provenienti dal nucleo interno. Il magma espulso durante le eruzioni vulcaniche è chiamato lava.

L’accumulo di materiale nell’apertura del camino crea una struttura conica che può arrivare a centinaia o migliaia di metri di altezza, alla cui sommità è presente una depressione che prende il nome di cratere.

Come vengono classificati i vulcani?

  • Vulcani attivi

Sono considerati vulcani attivi quelli la cui eruzione è avvenuta nell’ultima era glaciale, 10.000 anni fa. Attualmente ci sono circa 1.500 vulcani potenzialmente attivi sulla Terra.

  • Vulcani estinti

Sono vulcani non in attività e non si prevedono eruzioni per un lungo periodo di tempo in futuro.

Classificazione dei vulcani in base alla loro forma

Esistono diverse tipologie di vulcani secondo la loro morfologia:

  • Cono di cenere

È il tipo più semplice, formato in seguito all’accumulo di cenere e scorie attorno a un unico camino vulcanico dando origine a una struttura conica; è frequente nei territori orientali dell’America del nord.

  • Vulcani compositi o stratovulcani

È il più comune e rappresenta circa il 60% del totale. La caratteristica principale dei vulcani compositi è la presenza di un sistema di condotti attraverso i quali il magma, immagazzinato in una camera magmatica situata in profondità nella crosta, risale in superficie.

Alcune delle montagne più alte al mondo sono vulcani compositi o stratovulcani, come il Monte Fuji in Giappone, il Kilimangiaro in Tanzania o il Teide in Spagna.

  • Vulcani a scudo

Sono formati quasi esclusivamente da lava basaltica molto fluida che emerge dal camino o gruppo di camini del vulcano, scorrendo in tutte le direzioni, fino a raggiungere grandi distanze. Le Isole Hawaii sono una catena di vulcani a scudo, tra cui il Kilauea, uno dei più attivi al mondo.

  • Duomo di lava

Si tratta di un vulcano di forma praticamente circolare, che ha origine da eruzioni in cui la lava è molto viscosa e non percorre grandi distanze. Sono state rinvenute cupole di lava nelle isole Hawaii e in California.

boboliland

Discovery magazine

Close
Copyright© Star Textil 2020
Close